Turismo Culturale: Santuario Madonna Succurre Miseris

La fede coglie la verità molto prima dell'esperienza.

Santuario-Madonna-Succurre-Miseris

Chiesa Madonna Succurre Miseris

Via Succurre Miseris

Ad un chilometro a nord del paese, sorge sul colle S.Maria, il Santuario della Beata Vergine "Succurre Miseris". Un'antica tradizione popolare narra che su questo colle anticamente vivesse in preghiera un eremita. Si racconta che un giorno l'anacoreta prendesse un tronco di olivo e provasse a scolpire il volto dell'Altissimo.

Ma ... cosa strana venne fuori il volto di una donna, della Vergine Maria. La leggenda è attendibile perché le prime comunità di eremiti, che risalgono al X secolo, si ebbero anche nella nostra zona sui monti ernici: Trisulti, Veroli, Sora, Boville Ernica, Castro dei Volsci, Pofi ed altri. Da noi, come attestano gli atti, son rimasti fino al 1804. Accanto agli eremi vi era spesso, una Chiesa rurale ed anche a Ripi vi era, come menzionato nella prima visita pastorale dell'anno 1652. Documenti dell'archivio Diocesano del 1796 citano espressamente l'eremo che era accanto alla Chiesa.

Ben poco è rimasto dell'eremo e della Chiesa, riedificata e ristrutturata diverse volte, che attira tanti pellegrini dei paesi vicini perché si venera la statua della Vergine soccorritrice dei miseri, tanto miracolosa.